Racchetta Tennis Wilson Pro Staff Precision XL 110

61,00 € Prezzo consigliato 51,40 € Risparmi 16 %
Peso (g): 309
Dimensione della testa (cm2): 710
Bilanciamento (mm): 325
Schema corde: 16/19
Codice produttore: WR080310
Acquista e risparmia con il
Programma Fedeltà
Spediamo entro 72h
51,40 € Wilson Pro Staff Precision XL 110
    ST81694.1
Numero dell'articolo: ST81694.1
Colore: Nero, Rosso
Codice produttore: WR080310
Peso (g): 309 ? Maggiori informazioni
Dimensione della testa (cm2): 710 ? Maggiori informazioni
Bilanciamento (mm): 325 ? Maggiori informazioni
Schema corde: 16/19 ? Maggiori informazioni
Lunghezza (cm): 69,2 ? Maggiori informazioni
Materiale: alluminio
Tensione della corda:
Custodia: no
Ammortizzatore vibrastop: no
Come scegliere la racchetta per adulti Una racchetta da tennis viene acquistata di...più
Come scegliere la racchetta

Come scegliere la racchetta per adulti

Una racchetta da tennis viene acquistata di solito di rado, una volta ogni pochi anni, alcuni anni e spesso per la prima volta nella propria vita. Durante questo periodo, le tecnologie utilizzate nella produzione delle racchette cambiano in modo dinamico. Molti parametri della racchetta influenzano il divertimento e i progressi del tennis. Le descrizioni dei principali parametri della racchetta dovrebbero essere riportate sul telaio della racchetta (in vari punti). Tuttavia, spesso non sono molto chiare, soprattutto per i principianti. Per facilitare la scelta di una racchetta e la comprensione dei suoi parametri, presentiamo di seguito le caratteristiche principali a cui prestare attenzione quando si acquista una racchetta, in modo che sia il più accurata possibile alla predisposizione individuale del giocatore.

Superficie (dimensione) e forma della testa

Le racchette hanno forme e dimensioni diverse. Per quanto riguarda la forma della testa, non esiste un'indicazione chiara su quale sia la forma ideale e consigliata per il gruppo di giocatori corrispondente. La maggior parte delle teste ha la forma del "classico uovo". Esistono regole di classificazione più chiare per quanto riguarda le dimensioni della testa della racchetta. Le dimensioni della testa della racchetta sono indicate in centimetri e/o pollici quadrati e si riferiscono alla superficie. La superficie della testa della racchetta è responsabile della potenza e della precisione dell'impatto.

Esistono tre dimensioni di base della testa della racchetta:

  • Midsize (piccola) - 85-93 pollici quadrati
  • Midplus (medio) - 94 - 103 pollici quadrati
  • Oversize (grande) - oltre 104 pollici quadrati
Più grande è la testa della racchetta, maggiore sarà la forza d'impatto. Il giocatore dovrà quindi impiegare meno forza per far passare la palla dall'altra parte del campo. Inoltre, nelle racchette con testa grande, la maggior parte della superficie è occupata dal cosiddetto "sweet spot", ovvero l'area di tensione centrale, che garantisce un colpo ottimale della palla. Una racchetta con una testa più piccola colpisce la palla con meno forza, quindi il giocatore deve mettere più energia in ogni colpo. Una testa piccola, d'altra parte, garantisce un controllo della palla e una precisione molto maggiori.

In sintesi, si può affermare che:

  • I principianti dovrebbero considerare teste di dimensioni a partire da 660 cm². (102 pollici quadrati)
  • Intermedi - teste da 645-690 cmq. (100-107 pollici quadrati)
  • Avanzati - scelta individuale, ma tendenzialmente teste di 645 cmq e più piccole. (100 pollici quadrati) e più piccole.

Lunghezza della racchetta

La lunghezza della racchetta è la distanza tra la base del manico e l'estremità della testa della racchetta. La racchetta standard per adulti è lunga 68,58 cm (27 pollici) e sul mercato ne esiste un numero di gran lunga maggiore. Le racchette allungate (anche di pochi centimetri) aumentano la portata e la potenza dei colpi, oltre a fornire un servizio e una rotazione della palla migliori. Tuttavia, riducono il controllo della palla. La ridotta manovrabilità delle racchette allungate è particolarmente evidente quando si gioca a rete. Le racchette standard sono più dinamiche. Le racchette di lunghezza inferiore allo standard sono racchette junior. Nella scelta delle racchette per bambini, le condizioni fisiche del bambino sono un fattore importante. L'altezza e il peso del bambino possono far sì che i bambini fisicamente maturi utilizzino racchette leggermente più lunghe di quelle raccomandate dal produttore.

Ripartizione delle racchette in base alla lunghezza:

  • 27 pollici (68,58 cm) e oltre - per giocatori di tennis adulti
  • 26 pollici (66 cm) - per bambini di 10-12 anni o 136-146 cm
  • 25 pollici (63,5 cm) - per bambini di 8-10 anni o 128-136 cm
  • 23 pollici (58,5 cm) - per bambini di 6-8 anni o 120-128 cm
  • 21 pollici (53,5 cm) - per bambini di 5-6 anni o 112-120 cm
  • 19 pollici (48,5 cm) - per bambini di 4-5 anni o 100-112 cm

Il peso della racchetta

Balans  rakiet È un fattore molto importante nella scelta della racchetta giusta. Il peso di una racchetta per un giocatore adulto può variare tra le duecento e alcune decine di grammi e le trecento e alcune decine di grammi.

In sintesi, possiamo affermare che:

  • Principianti - dovrebbero cercare racchette più leggere con un peso compreso tra 270-290 grammi (uomini), 250-270 grammi (donne),
  • Intermedio - cercare racchette con un peso di 280-300 grammi,
  • Giocatori intermedi - cercare racchette con un peso di 280-300 grammi, giocatori avanzati - cercare racchette con un peso superiore ai 300 grammi con la possibilità di "pesare" individualmente le racchette attraverso l'uso di bande di piombo attaccate al telaio.

Bilanciamento della racchetta

Il bilanciamento della racchetta si riferisce al centro di gravità della racchetta. Si misura in centimetri dal piede della racchetta all'estremità della testa. A questo proposito, le racchette possono essere suddivise in: bilanciate in testa - HH (head heavy), bilanciate al manico - HL (head light), bilanciate in modo uniforme - EB (even balance). Due racchette con lo stesso peso, ma con un bilanciamento diverso, danno una sensazione di gioco completamente diversa. Le racchette con il centro di gravità spostato verso il manico hanno una testa più leggera e sono più maneggevoli. Giocano bene a rete. Le racchette con il baricentro spostato verso la testa appartengono solitamente al gruppo delle racchette leggere. Spostando il baricentro verso la testa, il giocatore può impiegare meno energia per sferrare un colpo potente. Questo tipo di racchetta consente un "swing" dinamico durante il gioco. Adatta piuttosto ai principianti. Le racchette con bilanciamento centrale hanno una distribuzione uniforme del peso. Offrono al giocatore una potenza equilibrata e un controllo dell'impatto. Le racchette con bilanciamento del manico sono piuttosto pesanti. La testa è più leggera. Questo si traduce in uno "swing" meno dinamico ma in un impatto meglio controllato. Questi tipi di racchette sono scelti soprattutto dai giocatori esperti.

Racchette Swingweight

Swingweight - la sensazione di peso durante l'intero ciclo del colpo. Questo parametro dipende dal peso, dal bilanciamento e dall'aerodinamica della racchetta (ad esempio, dalle dimensioni della testa). La scelta di questo parametro dipende dalla corporatura e dalla forza del giocatore:

  • giocatore forte e atletico - coefficiente di swingweight elevato
  • corporatura media - coefficiente swingweight medio
  • giocatore debole e fragile - coefficiente di swingweight basso.

Rigidità del telaio della racchetta

La rigidità della racchetta, ovvero il grado di deformazione del telaio al contatto con la palla, si misura in unità RA. Le racchette più rigide consentono un impatto più forte, ma trasmettono più urti al polso. Le racchette flessibili garantiscono un maggiore controllo della palla e una minore sollecitazione del polso.

Divisione delle racchette in base alla flessibilità dei telai:

  • telai flessibili <60 RA - minore forza d'impatto, meno vibrazioni sul polso 
  • flessibilità media 60-69 RA - compromesso tra telai flessibili e rigidi
  • telaio rigido >70 RA - forza d'impatto maggiore, maggiori vibrazioni trasmesse al polso.

Il profilo (spessore) del telaio della racchetta

I telai delle racchette hanno spessori diversi. Alcuni telai hanno lo stesso spessore su tutto il perimetro, mentre altri variano in spessore. È possibile classificare i telai delle racchette in base al profilo del telaio in tre gruppi: sottili, medi e spessi:

  • Telai sottili < 23 mm - molta sensibilità e meno potenza e smorzamento. Racchette con un'area della testa piuttosto piccola, pesanti. Per giocatori avanzati con uno swing completo.
  • Telai medi 23-25 mm - versatili, più vicini ai 23 mm per i giocatori avanzati e più vicini ai 25 mm per i principianti e i tennisti con uno swing medio.
  • Telai spessi > 25 mm - poca sensibilità, molta potenza propria, per il gioco a swing corto. Per i principianti, i tennisti con scarsa tecnica, i tennisti più anziani con piccole lesioni alla mano. Si tratta generalmente di racchette migliorate con sistemi avanzati di riduzione delle vibrazioni durante l'impatto.

Costruzione della racchetta

Fino a qualche decennio fa, per la costruzione delle racchette si utilizzava il legno, talvolta l'alluminio. Lo svantaggio principale di queste racchette era il loro peso, che le rendeva difficili da manovrare e allo stesso tempo facili da giocare e portava a frequenti infortuni. Nel corso del tempo, la tecnologia di produzione delle attrezzature da tennis è migliorata.

Oggi, per la produzione di racchette da tennis si utilizzano i seguenti materiali:

  • alluminio
  • compositi di grafite (grafite, cioè fibra di carbonio mescolata con alluminio)
  • grafite pura
  • grafite con miscele di materiali come kevlar, boro, titanio.

Le racchette in alluminio sono le più flessibili, ma sono anche pesanti e trasmettono molte vibrazioni al polso. Per questo motivo non sono molto apprezzate dai giocatori, che sono più propensi a scegliere racchette in composito di grafite, composte da sola grafite o con i materiali aggiuntivi già citati (boro, kevlar), che conferiscono alla racchetta leggerezza e durata. I produttori di racchette da tennis hanno i loro nomi commerciali per i materiali e le tecnologie utilizzate nella produzione delle racchette. 

La disposizione delle corde (tensione) della racchetta

La disposizione delle corde più comune è una combinazione (rapporto verticale/orizzontale): 18/20 e 16/19. Altre disposizioni come: 18/19, 16/18, 14/18 e altre. Per quanto riguarda la densità della disposizione delle corde, esistono due disposizioni di base: aperta "open" (disposizione delle corde rara, ad es. 16/19) e chiusa "close" (disposizione delle corde densa 18/20)

Sistema di corde aperto

  1. maggiore potenza di palla ma minore controllo,
  2. maggiore deformazione della superficie d'impatto,
  3. conferisce più spin alla palla in quanto la palla ha più contatto con la corda,
  4. ha un effetto negativo sulla durata della corda (le corde si muovono facilmente nella racchetta e si consumano più velocemente)
  5. minore "rigidità del sistema di corde
  6. maggiore "sweet spot - area di battuta pulita

Sistema di corde chiuso

  1. meno forza e più controllo,
  2. minore deformazione della superficie di battuta della racchetta e quindi minore gioco dinamico,
  3. maggiore durata delle corde (cambi di corda meno frequenti perché hanno una minore tendenza a rompersi). Ciò è dovuto al fatto che una corda "densa" non può muoversi in modo relativamente libero
  4. meno "rotazione"
  5. "sweet spot" più piccolo - area di battuta pulita

Tensione di trazione consigliata

I produttori di racchette indicano la tensione delle corde consigliata, misurata in chilogrammi con una tolleranza di +/- 2 kg. Le corde più tese in una racchetta offrono un maggiore controllo sulla palla, ma riducono la potenza, la dinamica e la rotazione. L'aumento della tensione delle corde si traduce anche in un minor comfort di gioco, in quanto una maggiore quantità di effetti negativi dell'impatto con la palla viene trasmessa attraverso il telaio della racchetta al corpo del giocatore. Al contrario, si ottiene una maggiore dinamica e rotazione della palla, che rimane più a lungo sulle corde e "morde" maggiormente la racchetta.

Dimensioni del manico della racchetta

È un dettaglio importante che la dimensione (circonferenza) del manico della racchetta si adatti correttamente alla mano del giocatore. Sulla racchetta dovrebbero essere presenti delle indicazioni relative alle dimensioni del manico. Il metodo americano specifica la circonferenza del manico in numeri da 0 a 5 (spesso viene aggiunta la lettera L o G), mentre il metodo inglese specifica la circonferenza del manico in pollici da 4 a 4 e 5/8 pollici. La misura L(G) 0 corrisponde a 4 pollici, L(G) 1 - 4 (1/8 di pollice), L(G) 2 - (4 1/4 di pollice), L(G) 3 - (4 3/8 di pollice), L(G) 4 - (4 1/2 di pollice), L(G) 5 - (4 5/8). L'impugnatura corretta è quella in cui il dito indice dell'altra mano si inserisce tra la sfera del pollice e la punta delle dita della mano che impugna la racchetta. Le misure di impugnatura più comuni sono L(G) 3 e L(G) 4. Le donne minute dovrebbero scegliere la misura di impugnatura L(G) 1. I giovani, le donne e gli uomini di media e bassa statura (con dita piuttosto corte) dovrebbero scegliere la misura di impugnatura L(G) 2 e le persone alte (con dita lunghe) dovrebbero scegliere L(G) 4 o L(G) 5. Se non siete sicuri di scegliere un manico 3 o 4, ad esempio, ricordate che è sempre più sicuro acquistare una racchetta con un manico più sottile ed eventualmente ispessirlo con un overgrip. Head è stata la prima azienda a utilizzare i cosiddetti "manici intercambiabili", in modo da poter rendere il manico della racchetta più spesso o più sottile a seconda delle proprie esigenze.

Sintesi

Sul mercato sono presenti decine di produttori di racchette da tennis, che producono diverse centinaia di modelli di racchette da tennis. Ogni anno arrivano sugli scaffali nuovi modelli di racchette con nuove tecnologie e in nuovi colori alla moda. Tuttavia, le regole per la scelta delle racchette, soprattutto per i principianti, per i quali spesso si tratta della prima racchetta della vita, possono essere semplificate. Si tratta di una scelta importante, poiché la selezione della racchetta giusta determinerà in parte se il tennis piacerà e diventerà un modo per trascorrere il tempo libero. Sulla base delle caratteristiche delle racchette descritte in precedenza, i principianti dovrebbero attenersi alle seguenti linee guida nella scelta della racchetta:

  • teste grandi che superano i 660 cm². (possibilmente 645 cm²)
  • lunghezza standard, ovvero 68,58 cm o leggermente superiore (1-2 cm)
  • racchette leggere che non superino i 280 grammi
  • bilanciamento della testa della racchetta, ovvero superiore a 34-35 cm
  • basso swingweight (sensazione del peso durante l'intero ciclo d'impatto)
  • telaio piuttosto duro (oltre 70 RA) o di media flessibilità (60-69 RA)
  • profilo del telaio di circa 25 mm o più
  • costruzione del telaio arricchita con miscele di compositi di grafite e altri materiali moderni, leggeri e resistenti, con tecnologie che consentono di assorbire le vibrazioni durante gli impatti
  • sistema di corde aperte - sistema di corde sottili
  • forza di tensione consigliata secondo le raccomandazioni del produttore, media o inferiore alla media
  • manico regolato individualmente (ricordiamo che l'impugnatura corretta è quella in cui l'indice dell'altra mano si inserisce tra la sfera del pollice e la punta delle dita della mano che impugna la racchetta)
Il manico è l'impugnatura della racchetta da tennis che il giocatore tiene in mano....più

Il manico è l'impugnatura della racchetta da tennis che il giocatore tiene in mano. La dimensione del manico determina la sua circonferenza. Nelle prime fasi di un'avventura tennistica, si pone il problema di scegliere la giusta dimensione del manico per la propria racchetta da tennis. Di seguito viene presentata una soluzione a questo problema.

 misura americana

[pollici / ≈ cm]

misura europea
4 / ≈ 10 0
4 1/8 / ≈ 10,4 1
4 1/4 / ≈ 10,8 2
4 3/8 / ≈ 11 3
4 1/2 / ≈ 11,4 4
4 5/8 / ≈ 11,8 5

 

Sulle racchette non si trovano indicazioni in centimetri. In questo articolo abbiamo convertito i pollici in centimetri per facilitarvi la scelta del manico giusto. Questo vi sarà utile quando non potrete prendere in mano la racchetta, ad esempio quando volete acquistarla in un negozio online.

Le informazioni sulle dimensioni del manico si trovano solitamente sul cappuccio del manico. La dimensione del manico, ovvero l'impugnatura della racchetta, è molto importante e deve corrispondere esattamente alla dimensione della mano del giocatore. Solo così si può garantire al giocatore che la presa sia sicura, che la racchetta sia ben salda nella mano e che il polso non sia affaticato.

Come si regola il manico di una racchetta da tennis?

Il primo modo può essere fatto senza avere la racchetta, utilizzando un righello o un metro a nastro.

1. Raddrizzare la mano e misurare la distanza dal centro della mano alla punta del mignolo.

2. Confrontate questa misura in centimetri con la tabella delle misure sopra riportata e scegliete la misura del manico che preferite.

raczka2lGsws3NSp1khS

Il secondo metodo è illustrato di seguito.

1. Afferrare la racchetta come mostrato nel grafico precedente.

2. Se l'indice dell'altra mano si inserisce esattamente nello spazio tra la palla del pollice e la punta delle dita, significa che il manico è della misura corretta.

3. Se lo spazio tra la sfera del pollice e la punta delle dita è eccessivo e l'indice non lo riempie, significa che il manico è troppo grande e che si dovrebbe scegliere una racchetta con una circonferenza minore.

4. Se invece l'indice non riempie lo spazio, significa che il manico è troppo piccolo e si dovrebbe scegliere una racchetta con una circonferenza maggiore.

raczkajwdBCCmxRNScD

 

Stai effettuando un ordine a nome di un'azienda registrata nell'UE, quindi i prezzi per il tuo ordine sono visualizzati nel nostro negozio senza l'aggiunta dell'IVA. Dopo aver effettuato l'ordine, riceverai una fattura con l'IVA al 0% insieme alla merce.